13° TAPPA TTS - ZINGARATA AL TRASIMENO 2017

Sveglia alle 7.30 e pronti via! si parte con lo spirito di chi vuole divertirsi 
e stare insieme con Amici, per un weekend ricco di emozioni al Lago Trasimeno.
L'appuntamento alle 9 nel nostro punto di ritrovo ad Anguillara ma fremiamo 
tutti per partire e infatti alle 9.30 puntuali si parte! Il percorso ci porta 
verso strade battute di frequente che passano per paesini come Nepi, Civita 
Castellana e Otricoli fino ad arrivare a Narni Scalo, dove ci incontriamo con 
Claudio e Paolo che ci guideranno per il resto del percorso. 
Dopo una piccola escursione su strada bianca, ritorniamo sulla retta via 
direzionando l'avantreno delle nostre moto su nuove strade, almeno per il 
sottoscritto, che ci portano nel cuore dell'Umbria, verso il Lago di Corbara, 
dove, dopo aver raffredato i cilindri delle nostre moto sulle curve del Lago, 
ci fermiamo per una breve pausa pranzo nel paesino di Corbara. 
Le soste ci rilassano troppo, infatti quando ripartiamo, imbocchiamo una strada sbagliata e per la seconda volta ci troviamo su un'altra strada bianca.
 
Riprendiamo la strada giusta e ci direzioniamo verso Marsciano dove ci attende 
una strada ricca di curve ma con asfalto non molto gradevole per goderci appieno i cavalli delle nostre moto. 
Pausa benzina e ripartiamo per la nostra agognata destinazione, dove all'arrivo ci attendono familiari e amici, che sono partiti in macchina. 
Pochi minuti e arriva anche il secondo gruppo in moto che è partito dopo pranzo per lavoro. 
La struttura è una semplice, ma ben curata, area campeggio con i servizi e una bella piscina, a ridosso del Lago Trasimeno. 
Dopo aver preparato i nostri alloggi, chi in tenda chi nei bungalow, tuffo in piscina per ristorarci dal lungo viaggio e aperitivo. 
Verso le 8 tutti a cena e inizia la vera festa, con scherzi e battute, chi si 
diletta al karaoke, con la sfida maschi donne che cantano rispettivamente "la 
società dei magnaccioni" e "tanto per cantà", che poi raggiungono l'apice 
cantando insieme "despacito", modificando il titolo con "mezzo litro"! non manca il classico trenino e un passaggio di limbo che riempe le bocche di sorrisi e il cuore di amore per questo splendido gruppo. 

La notte scorre veloce, forse troppo, e ci risvegliamo la mattina sotto con un 
nuovo tuffo in piscina ricordando le ore precedenti, per quello che può essere 
ricordato, che comunque il buon Fighetta ci racconterà riassumendo con il suo 
fantastico video
La mattina passa veloce con la preparazione per il ritorno, 
chi rimette in ordine la tenda, chi il bungalow e qualcuno riparte verso casa 
appena possibile, mentre la maggior parte decide di ripartire dopo aver gustato il pranzo comodamente al ristorante del campeggio. 
Il ritorno si divide in qualche gruppetto, chi torna con le macchine, chi poco più tardi con la strada più veloce, chi, non sazio del weekend a livello motociclistico, opta per le strade più interne, godendosi le curve di Ficulle (piccola chicca, con l'asfalto rifatto è veramente un giro da rifare al più presto), e Amelia. 
Ragazzi che dire, zingarata da paura da rifare al più presto! 


Buona giornata e Lamps! 
by Faina