RESOCONTO San Valentino - 15 febbraio 2009

Veni, Vidi, Vici, siamo andati, abbiamo visto ed siamo risultati vincitori....anche qui....per l'ennesima volta, se mai ce ne fosse bisogno di confermare quanto sia grande la nostra unione, se mai ce ne fosse bisogno rafforzare il concetto per cui la nostra tribù, che a me piace chiamare Squadra, riesce di volta in volta a stupire gli altri e noi stessi, se mai ce ne fosse bisogno consolidare la poesia motociclistica che ci rende fieri, se mai ce ne fosse bisogno sono qui per rendervelo noto.

Ore 9, stranamente tutti in perfetto orario....eh già....il fatto di dover pagare 5 euri di multa ha invogliato un po' tutti alla puntualità. Via si parte, strada fredda, gomme fredde, motori freddi, vento freddo, mani fredde, stile di guida infreddolito, pieghe timide per colpa del freddo, insomma c'era effettivamente un po' di freddo e forse i reduci del Pinguinos lo avranno patito un po' di meno (abituati a ben altro) ma almeno il sole ci ha accompagnato sia all'andata che al ritorno.

Ci siamo incontrati con il resto del gruppo sul solito cavalcavia della solita cassia Bis, sul solito lato della carreggiata, con i soliti saluti, baci e abbracci. Qui abbiamo dato il benvenuto a Tony883 e Leonardo, 2 new entry Mc Scoordinati, rispettivamente con una splendida 883 per Tony ed una Ducati Monster per Leonardo. Dopodiché via per Stimigliano!
Dopo appena mezz'ora di viaggio, se di viaggio stiamo parlando, siamo arrivati a Stimigliano anche perché Desmosandro voleva arrivare lì per le 10:30....quindi orologio alla mano quando abbiamo spento i motori e parcheggiato le moto le lancette davano le 10:29....niente male eh Desmo?.....

Colazione, anzi seconda colazione, iscrizione di rito, foto, micropasseggiate al sole e consegna dei souvenir. Personalmente ho scelto la bandana di colore verde...ma và...????.....perchè proprio di quel colore.....ah ah ah.....mentre altri hanno preferito chi l'accendino con logo del Motoraduno S. Valentino, chi bandane di altri colori, bandane che con il freddo si erano intorpidite a tal punto da somgliare ad un birillo in testa a Grappin. Giusto il tempo di scambiare 4 chiacchiere e via per il Motogiro del posto, con un Guzzi con tanto di pettorina a farci da guida. Dopo appena 5 minuti, e ripeto 5 minuti il Motogiro è finito.....eh già forse siamo abituati a percorrere molti più chilometri di quelli che abbiamo fatto, perché l'aperitivo era situato a 5 chilometri da Stimigliano!!!
Ora non ricordo chi mi sia venuto vicino a dirmi questa frase...."Meno male, non ce la facevo più a stare in sella...." Beh chiunque sia stato molto ma molto spiritoso.
Giandark si pavoneggiava del fatto che lui con la macchina di Ivana (una Fiat Punto di colore grigio e senza modifiche) sia stato molto più veloce di noi e ripeteva a gran voce che piegava la Punto in curva come fosse Monella (la sua moto rimasta a casa senza assicurazione, non per colpa sua, ma per colpa dell'assicuratrice, perché lui non ha colpe, lui è un ingegnere!!! Shardana ndr).

Mentre stavo mangiano una bruschetta unta d'olio e aglio, con un bicchiere di vino in mano, mi viene incontro un ragazzo probabilmente di un altro gruppo e avvicinandosi mi dice: "Bella questa Kawasaki è tua?"...."Certo!" gli rispondo io toccando il serbatoio..... e lui....."Bella, bella veramente complimenti, davvero bella, ma è molto più carina quella biondina lì..." indicando col dito Eliducati....."........ed io tra il serio ed il faceto "...."ma sei venuto per parlare della mia moto o della mia amica....!!!!!......" e lui dopo aver sentito il mio tono di voce si è congedato immediatamente con un saluto ed una pacca sulla spalla....non sò chi fosse...e a Max non gli ho detto niente....perchè adesso se lo leggerà su questo Resoconto....hi hi hi!!!!

Dopo circa mezz'ora via tutti a mangiare in un prato lì vicino, mentre voci di corridoio dicevano che Delfina e Antonio erano appena partiti per raggiungerci. Arrivati al prato, ci siamo stesi al sole per mangiare con le moto parcheggiate a bordo di una strada sterrata che facevano da cornice ad una tela dipinta col cuore. Il nostro Desmosandro lì ci ha consegnato il nostro primo, bellissimo, fantastico, fikissimo libretto TTS personalizzato, e sono stato onorato nel ricevere il primo con primo timbro anche se storto!!!! Il mio primo Timbro con 64 Chilometri percorsi, mentre i reduci del Pinguinos ne vantano e si vantano di averne già 2, ovvero Pinguinos e Stimigliano! Dopo mangiato e dopo aver preso un caffè in un ristorante lì vicino abbiamo improvvisato una partita a calcetto con tanto di porte, portieri, difensori e attaccanti, e mentre io me ne stavo al calduccio in macchina di Ivana a sentire lo stereo (a proposito Ivana mi è venuta vicino a dire di non modificare le stazioni..............troppo tardi......avevo già fatto un casino!!!!) vedevo gli altri cimentarsi in una partita stile Champions League. Dalla macchina mi sono divertito a vedere chi ha veramente la stoffa del calciatore tipo Bambacione, Grappin, Max, Cesco e chi invece ha la stoffa del cacciatore....o meglio cacciatore di piedi e caviglie tipo Geko che con le sue scivolate al limite dell'espulsione entrava in Teckel su tutti pur di non perdere la partita. Alla fine non so chi abbia vinto, non so chi abbia segnato, ma una cosa so e che gli Scoordinati hanno vinto la loro partita ovvero quella dello stare insieme.

Altre voci di corridoio dicevano che Delfina e Antonio stavano arrivando, ma arrivando da dove....erano gia passate un'ora e mezza......Kawa diceva che Antonio stava ancora scaldando la moto, altri che si erano persi, altri che non erano ancora partiti.

Dopo la partita ci siamo rimessi in moto per raggiungere il ristorante dove venivano consegnati i premi e tra un grappino e l'altro abbiamo ritirato la Coppa del primo classificato per numero di Bikers partecipanti al raduno, e anche se la coppa del Primo era più piccola rispetto a quella consegnata per il secondo posto, ci ha riempito ugualmente il cuore nel sentire lo Speaker che dal palco ha pronunciato il nome degli Scoordinati come primi classificati al Mortoraduno di S. Valentino!!!! Avanti il prossimo!!!!
Qui finalmente si sono materializzati Delfina e Anotnio che finalmente dopo un giro del ca....sono riusciti a raggiungerci!!!!

Il ritorno è stato immediato, anche perché avevamo il terrore che il sole calasse raggelando ancor di più la nostra ritirata. Strada facendo avevo Desmosandro davanti....e ora mi deve dire come cazzo fa a piegare nelle curve mentre dalla ruota posteriore si levava una nube di polvere dovuta alle strade non proprio pulite!!!!! Akira ieri scivolava molto ed il freddo si insinuava nelle ossa....ma cmq sia è stato bello lo stesso, bello e memorabile!
Strada facendo Ritz ha accusato problemi alla sua bestiolina, esattamente il giorno prima aveva fatto il tagliando.....ma mi è stato poi riferito che è riuscito ad arrivare alla Base!!!!

Questo è tutto ragazzi, alla prossima!!!! Sempre belli, sempre vincitori, sempre più Scoordinati!

di Yoyo