RESOCONTO - Recanati 2012

4a Prova TTN 2012 - Recanati

Approfittando del lungo ponte abbiamo unito qualche giorno di vacanza al mare con la partecipazione al Moto Raduno di eccellenza di Recanati (4° prova 2012).

A dire il vero la settimana precedente abbiamo partecipato anche alla 3° prova di Gussola valida per  il TTN 2012 ma a parte la solita pioggia che ha movimentato una parte di chilometri  dei circa mille percorsi il resto è stato talmente "piatto " che non ho fatto la solita relazione della giornata. In effetti unica nota positiva l'incontro con gli amici della Val d'Agri e il pasto offerto nella giornata di sabato per il resto nulla di interessante a cominciare dal numero dei partecipanti.

In ogni caso due punti per la classifica degli Scoordinati e altri mille chilometri come allenamento per la vacanza in  Polonia per il rally FIM di fine luglio. Molto meglio il moto raduno di Recanati di questo fine settimana, per la località, per il programma e per il numero dei partecipanti decisamente più numerosi rispetto ai primi appuntamenti del TTN 2012.

Vista la vicinanza (solo 304 Km) abbiamo pensato di partire la domenica mattina alle 6.00 confidando anche nelle previsioni meteo decisamente buone quanto meno nella mattinata non tanto come temperature ma quanto ad "umidità". Come al solito leggero ritardo alla partenza (20 minuti) e anche questa volta, tanto per non perdere l'abitudine, pioggia al rientro per fortuna pochi chilometri ma......... anche questa volta pioggia abbiamo beccato.

Vista l'ora e le temperature  anche in questa occasione l'abbigliamento termico ha fatto la sua parte aiutando non poco a superare senza grossi brividi gli 8/9 gradi di lunghi tratti di una autostrada praticamente senza traffico in cui unica nota di rilievo ,a parte le decine di viadotti con le fastidiose interruzioni, il passaggio in galleria sotto il Gran Sasso. Per il resto monotonia assoluta e utilizzo del prezioso interfonico per rendere meno noioso il viaggio.

Un bel sole e temperature molto più gradevoli ci hanno accompagnato nel tratto adriatico sino a Recanati bellissimo paese nell'entroterra marchigiano alle spalle di Ancona. Capiente e bella la piazza che ha accolto le oltre 700 moto tra cui le molto fotografate vecchie Guzzi, alcune con sidercar, talmente lucide che sembravano uscite dalla fabbrica. Piacevole la passeggiata tra  case, chiese e palazzi per raggiungere la casa del poeta Giacomo Leopardi che purtroppo non abbiamo potuto visitare all'interno sia per il numero di visitatori sia per gli orari del moto raduno.

In ogni caso abbiamo potuto apprezzare la pulizia delle strade e del paese in generale con le costruzioni tutte restaurate inserite in un paesaggio molto suggestivo.Come da orario previsto partenza per il solito giro reso piacevole da un servizio di staffette molto efficiente e da un panorama molto suggestivo offerto da un percorso che dalla cima  della collina su cui sorge Recanati ha trasferito il serpentone di moto sino al mare passando per il paese di Loreto noto per il santuario.

Proprio nel cortile all'interno del Santuario la carovana ha fatto una breve sosta che ha permesso una visita all'affollata e monumentale chiesa per poi scendere in riva al mare a Porto Recanati per un piacevole e abbondante aperitivo. Grazie alle staffette del moto club le decine di motociclisti ritardatari (tra cui pure noi) hanno potuto ricongiungersi e proseguire per il ristorante presso il quale era previsto il pasto (costo € 20.00) preceduto dalle solite premiazioni di rito.

Un maxi televisore ha permesso la visione dalla gara motociclistica e dell'ennesimo ,purtroppo ormai normale, ruolo di comparsa del nostro Valentino nazionale. Per il resto un abbondante, sopra tutto, buon pasto reso piacevole dalla presenza degli amici e dalla estrazione della lotteria che ci ha premiato con un paio di pantaloncini corti da ciclista!!!! che  ha preceduto i saluti e il ritorno. A dire il vero gli amici della Val D'agri, come avviene nella normalità, sono stati baciati dalla fortuna e hanno vinto  un bellissimo orologio... e non solo.

Questa volta, considerato il percorso di soli 300 Km, ci siamo  gustati sino in fondo la giornata e alle 17 abbiamo preso la strada del ritorno in compagnia degli amici  con i quali abbiamo fatto un tratto di strada dividendoci  nei pressi di Teramo con appuntamento a Latina per la 5° prova del TTN 2012 il giorno 12 maggio (questa volta si può dire che giochiamo in casa visto che i chilometri da Roma sono solo 70).

Per il resto viaggio tranquillo con qualche chilometro di pioggia (tanto per non perdere l'abitudine) e solito traffico all'ingresso di Roma: arrivo a casa alle ore 20:10. Certo che dei 3.300 Km fatti nelle 4 uscite questi pochi chilometri hanno decisamente abbassato, con grande gioia della zavorrina e del sottoscritto, la media dei chilometri bagnati del 2012; restano comunque le temperature alquanto basse che abbiamo trovato.


Una considerazione: le 4 prove effettuate del TTN 2012  non hanno visto la partecipazione massiccia dei grossi moto club visti in questi ultimi anni tanto che il 1° classificato ha solo 34 punti mentre come Scoordinati con 8 punti siamo al 19° posto.

Possiamo migliorare!!!!!!!!


ARTICOLO
a cura di:
Ottavio (Socio Mc Scoordinati)