RESOCONTO - Leonessa

Domenica 19 maggio  Ore 7,15..

Mi sveglia il rombo della moto di Alessio.

Mi preparo esco e lo trovo già pronto, dentro il suo casco con lo sguardo di “ferro”… “io vado intanto tu raggiungimi con calma, devo accertarmi che sia tutto a posto”

Maniacale la precisione con cui lui e Maurizio Multi hanno preparato questa uscita.

Ho partecipato ad una loro riunione e sono uscito conoscendo anche il vecchietto che fumava il sigaro al bar di Cottigliano.. Auppuntamento al Bar Gabbiano, sono arrivato per ultimo… Scusate!!! Si parte!!!

Bamba con lo scooterone nun se po’ vedè! Furex terrorizzato dietro a lui si chiede se riuscirà ad impennare lo stesso.. Il motivo di tutta la tensione dei giorni precedenti negli organizzatori si percepisce subito dai primi metri…

Tutte le staffette con il giubotto arancione.. precisi… mai una virgola di dubbio… io alla prima da scopa viaggio sulla seta veleggiando dietro Nasky e Iban che se la prendono con calma..(Belli loro!!!!)

Staffette anche doppie L’Uomo Ragno, Ziotto, Alessio, Mezzolitro (di cui abbiamo conosciuto l’altra metà) adesso ho capito perché “mezzo”… Zi’Antonio con Stellina sempre al seguito con i suoi fermo immagine precisi e frequenti, Viaggiamo sereni… sicuri…

Il primo tratto è quasi sempre lo stesso… ormai quasi a memoria, belle curve comunque fino a Morlupo poi… la terribile Flaminia… le cui buche sono divenute canyon… stanno ancora cercando Toga (:-*) alla 4° sulla sinistra… ahahahah!!

Mi mancano un po’ di persone…  su tutti YoYo rapito dagli UFO???!!!

Al Bar Cigno caffettino bagno e si aggiunge KK. Si parte e adesso si fa sul serio.

Maurizio Multi si comincia a rilassare e spalleggiato da Turan grande consigliere e preciso navigatore portano un andatura perfetta che permette al serpentone di rimanere sempre compatto e uniforme.

Da dietro osservo che gli ultimi arrivati Lady Dangerous, KK. (ed altri che si sono accodati poco dopo Borghetto, di cui Baffo si raccomanda di prendermi  cura prima di lasciarci poi qualche km dopo), sono sicuri e precisi e Angelo (MTS) in coda con noi da supervisore..(grazie!!).

Altre 800 curve e siamo a Leonessa.. Freddino per un pranzo al sacco…

I più si buttano dalla sora Peppà a sfonnasse de Fettuccine mentre noi temerari panino, bibita e foto memorabile con la nonna di mosè… famosa per aver fatto da Zavorrina a mussolini scaricata poi a Leonessa e mai più ritrovata..

Il paese sembra un paesaggio post-atomico.

Nella piazza durante il caffè Valentino fa una passeggiata sul prato e Marquez pulisce le curve con le orecchie..

Foto di rito.. Passeggiata fino alle moto, si parte.

Due gruppi organizzati e compatti, Salaria verso Roma.. (quelli più belli) Terni e superstrada (noi Bruttarelli)…

Al ritorno KK subisce la sua prima umiliazione.. Bamba con dietro Toga, che nel frattempo ha lasciato Timba a Furex, svernicia Fujiko sulla superstrada mentre viaggiava convinta di superare la barriera del suono… si rende poi conto che non superava i 100… ahahahah!!!

Tutto liscio fino al saluto a Nepi dove ci siamo separati definitivamente dal gruppo diretto al Gabbiano.

Ringrazio tutti i partecipanti anche e soprattutto a nome di Alessio e Maurizio e tutte le staffette sopra citate.

Voto all’organizzazione 9. Voto agli Scoordinati 10!

La prossima volta bucatini all’amatriciana e bruschette x tutti e l’uscita è da 10!!

Grazie a tutti.

Articolo by: Er Majolica

E' bello saper di poter contare su persone che ti fanno letteralmente rimpiangere di non esserci stato, di aver mancato questa uscita che si è dimostrata grande, anzi grandissima.

Da fonti interne mi è stato riferito che tutto è filato liscio, che l'andatura è stata ottimale, che i problemi sono stati pressochè zero e che la voglia di stare insieme l'ha fatta da padrona. Capisco gli animi un pò turbati ed ansiosi di Soci che per la prima volta erano proeittati nell'organizzare un'uscita non proprio "agevole", anche e sopratutto in assenza del nostro Presidente.

Ma chi si è sacrificato (gagliardamente) oggi, lo ha fatto per quello spirito di gruppo che ci contraddistingerà sempre. Personalmente mi è dispiaciuto non esserci, ma gli Alieni mi hanno portato in giro per Cassiopea. Ora è la volta della prossima Tappa, avanti con Chianciano! Ancora una volta Scoordinati.

Riflessione by: Giovanni Yoyo Iodice