RESOCONTO - Cascata delle Marmore 2013

La mia giornata inizia con le raccomandazioni di una mamma iper apprensiva che da sempre ha cercato di tenermi lontana dalle due ruote.

Sono circa le 8:00, allaccio il casco che inizia lentamente ad appannarsi per colpa del mio respiro agitato. Accendo la mia timba... Che tanto l'ho sognata e desiderata! Infilo la prima e con le mani che tremano...

Si parte! La prima tappa è il molo di anguillara e una ricca colazione per fare il pieno di energie. Il primo pensiero, durante il percorso che affaccia romanticamente sul lago, è rivolto alla prima avventura che vivrò sulle MIE due ruote. Il secondo alla persona che oggi è accanto a me e che mi accompagna premuroso fino alla prima tappa! Grazie Furex!

Si iniziano a fare i primi esperimenti per essere all'altezza dell'avventura. Inizio ad impostare le prime curve nonostante non sappia come si fa, ma ci provo ugualmente. E.... Mi sa che metto solo fino alla terza! Tanto devo andar piano ;-) vabbe poi si vedrà!

In mente un'unica raccomandazione: "ricordati, la moto va dove guardi!"

Sono le 8:30 e sono al gabbiano... Con il pieno fatto alla moto... Forse un po' troppo pieno! La benzina non smette di trasbordare dal tappo del serbatoio impuzzolendolo tutto! Sul molo c'è un'aria di festa... E ovviamente sono la prima ad arrivare insieme al mio Furex! Dopo una ricca colazione iniziano ad arrivare le prime moto e iniziano a colorare il piazzale! E sono sempre di più! Ed ogni persona che arriva mi abbraccia e mi fa i migliori auguri con il sorriso di sempre! Ecco perché sono innamorata di questo motoclub! Amo gli occhi e i sorrisi di ogni singolo componente di questo gruppo! Dopo circa un'ora dal mio arrivo, a conclusione di tutti i saluti, si fa il solito briefing in cui la nostra turan con la voce tremante, ci spiega che a causa del numero elevato delle moto e al fine di agevolare le nuove leve,si é deciso di organizzare due gruppi per il viaggio!

Dopo la partenza del primo gruppo, Max ci raduna e fa un'ultima raccomandazione "toga, si va all'andatura tua...." Me vie' da ride a ripensarci! Se così fosse stato, a mezzanotte eravamo tutti ancora sulla strada del ritorno!

Comunque, Si accendono i motori e si va... Iniziò un po' più tranquilla conoscendo ormai le curve di anguillara... Ma dopo poco la tensione che ha la meglio su di me,
Mi costringe ad un andatura un po' troppo lenta per un gruppo così numeroso! Un po' inizio a dispiacermene, ma quando mi rendo conto che per le persone accanto a me é più importante la mia tranquillità inizio a dispiacermene un po' meno! L'andatura (la mia ovviamente) è molto tranquilla, ogni tanto provo a sperimentare qualche mossa, sempre affiancata e protetta da Ale kTM per quasi tutta la giornata mi è stato vicino, alternandosi con Ziotto, fonseca, il grande fiore, pedro e Max, che con scarsi risultati provava ad insegnarmi a tirar fuori il ginocchio in curva. Insomma, nonostante la stanchezza e qualche spavento (non mi soffermo sui dettagli) si arriva a destinazione, ci spetta un pranzetto in mezzo alla natura, con il rumore di sottofondo dell'acqua delle cascate delle marmore che scroscia lungo le rocce al fianco del sentiero dove abbiamo deciso di rilassarci! Qualche presa in giro, qualche risata, qualche consiglio e decidiamo dopo pranzo di sdraiarci sotto al sole... Un sole che quasi abbronza! E una primavera che inizia a far capolino!

Decidiamo di avviarci verso casa, ma alla fine aspettiamo di assistere all'apertura delle cascate che sarebbe avvenuta di li a poco! Tutti in fila a guardare quel l'acqua che scroscia sempre più imponente fino ad innalzarsi nebulizzata verso l'alto a solleticare e rinfrescare i nostri volti e a farci respirare un'aria fredda e umida. Il sole inizia a scendere lentamente, quindi si decide di riprendere le strada di casa, ancora accaldati dal tepore di questa giornata quasi finita!

Si decide di tornare con la Flaminia, partendo questa volta tutti insieme! Finché il gruppo piano piano inizia a scomporsi. Vicino a me continuano ad assistermi Ziotto e Ale KTM che mi accompagnano quasi per mano verso casa, il sole ormai non fa più nemmeno capolino, e il fresco ci rigenera per le curve del ritorno! Si continua a curvare per la Flaminia... Mentre inizio a ricordare la fatica della giornata e le emozioni... Sicura che non saranno le ultime, perché da oggi inizia una nuova avventura... Insieme ai miei amici!

Grazie scoo! Grazie della giornata, grazie degli incoraggiamenti! Preside grazie del regalo! A breve lo attaccherò sulla giacca! :-)

Bellaaaaaaa!

A cura di:
FrancaMaria Toga87 Graziosi