QUELLO CHE SUCCEDE IN BUCA RIMANE IN BUCA! L'Elefantentreffen 2015 by Matteo "Castigamatti"

Visto che Maximiliano Presinden Vitto me stressa scriverò quattro righe per il resoconto del mio primo Elefantentreffen!
Ogni motociclista ha i suoi pallini fissi in testa, chi vorrebbe arrivare a CapoNord, chi vorrebbe un bel raid nel deserto, chi un bell'Elefantentreffen e chi Castelluccio di Norcia......io purtroppo li ho tutti e piano piano spero di andare dove mi porta il vento!
Cosi dopo qualche anno di preparativi trovo 2 pazzi che mi dicono: "ah Mattè annamo all'elefante??"
.....come poter dire di no! era come una strafica a gambe larghe che ti invita!
Preparativi e contropeparativi il 29 gennaio 2015 si parte! 
Ore 06.00 casello di Magliano Sabina....perchè è mejo partì cor fresco! -4!
Tutti belli e pronti, carichi a pallettoni come se si andasse a conquistrare il mondo.....si và! sull'autostrada dritti verso l'infinito a 90 kmh!!!!! è si mi sono scordato di dirvi che gli altri due di sono attrezzati in un sidecar Ural!
Dopo poche ore all'altezza dell'appennino tosco-emiliano la domanda tra me e me sorge spontanea....Ma chi cazzo me lha fatto fà??? prima neve e primo gelo....ma con un'oretta le temperature e il tempo ci assistono aggirandosi su i 2 gradi! il sorriso ritorna! e via dritti verso la meta!
Le previsioni della giornata erano "il brennero di notte no!"......ore 18 buio pesto neve, gelo e temperature da surgelatore si affronta il brennero....strada di merda tutta gelata ma piano piano si apre davanti a noi la scena più bella di tutto il viaggio, quella che non scorderò mai in tutta la vita......siamo arrivati a Innsbruk, le luci della città si aprono sotto di noi mentre scendiamo dalle alpi....uno spettacolo inimmaginabile dopo 13 ore e spicci di moto con le ultime 3 ore congelato ci voleva proprio! 
I
l primo hotel è il nostro! ci diamo una stiepidita e andiamo a mangiare, a cena già pregustavamo la fine della sciagura sorridenti e sprezzanti del pericolo....il primo giorno finisce in un letto un pò scomodo ma dopo 2 gg sveglio va bene!
.......2 ore dopo.................mesà che il freddo mi ha messo alla prova! congestione!!! dò di stomaco praticamente tutta la notte e al mattino mi ritrovo che non riesco nemmeno ad alzarmi dal letto.......fortunatamente la compagnia è buona, mi convincono a non mollare, mi vestono mi preparano e mi buttano dentro al carrozzino del sidecar! quel cazzo di sidecar tanto odiato per 850 km mi ha salvato la vita!
Inizia così il secondo giorno!.....dal carrozzino vaneggiante mi accorgo che fà un freddo merda siamo tipo a -8° nevica tantissimo e io pensavo all'appennino......ma chi cazzo me lha fatto fà!!!
cmq mi riprendo, risalto in sella e mi godo il viaggio siamo in Germania e in una stazione di servizio si fà amicizia con dei ragazzi di Genova che decidono di aggregarsi e così diventiamo 7! verso l'infinito e oltre!!!
quando mancano meno di 200 km al raduno in una piazzola dell'autostrada un motoclub del posto offriva bevande calde, bevande riscaldanti e stufetta calda!.....perfetto! ci voleva proprio!....solo che parlare vicino alla stufetta è stato un problema dopo pochi minuti perchè ho preso fuoco!!....tutte a me!!!!....ma un pò più caldo si riparte l'ultima tappa era un benzinaio da li a pochi km e poi Elefantentreffen!.......sto cazzo!!!!! il benzinaio non c'era e dopo circa 70 km rimaniamo senza benzina!!!......e anche li......santo Ural!!!! aveva la tanica da 10 lt che ci ha fatto arrivare al primo paese a portata di mano per il rifornimento! (questo sidecar a qualcosa serve allora!!!)
da li si riparte con il sorriso sulla faccia.....anche perchè era diventata una paresi dovuta al freddo ma almeno non nevica!
Cartello "5 km a Solla"...........
EEEEHHHHHHHEHEHEHEHEHEHEHEHEHEHEHHEHEEHEHEH!!!!!!! è li che cascò l'asino!.......nel vero senso della parola!.....la strada ghiacciata mi ha bloccato e sono caduto....come me altri due di Genova.....allora si opta per le tanto disprezzate catene e si percorrono gli ultimi km......
ARRIVATO!!! ecco l'ingresso alla BUCA! una discesa ghiacciata..........ok la moto resta fuori! cosi parcheggio a circa un km e mezzo dall'entrata.....prendo un sacco nero e ci metto dentro lo stretto necessario e mi avvio....gli altri sono a prendere i posti!.......il paesaggio è indescrivibile.....era buio!!! ma ero soddisfatto! raggiungo gli altri e l'abbraccio viene spontaneo! 3 ragazzini! Emiliano Marchegiani e Massimiliano Cavaliere amici e compagni di viaggio fenomenali!
Al volo si prepara il campo base e si inizia ad accendere il fuoco.
il fuoco ci voleva proprio, caldo fà compagnia, si mangia si beve si fà amicizia con i genovesi....si ribeve.....poi si ribeve e poi tutti a nanna! 
la mattina mi sveglio sudato....ho dormito caldissimo e non vedevo l'ora di aprire la tenda...
lo spettacolo è stupendo....migliaia di tende fuochi moto e mezzi di tutti i generi, la notte ha nevicato e ora arriva al ginocchio.....wooooowww!!!!
il sorriso mi è tornato ma non sono soddisfatto del raduno....non mi piace....non cè un fulcro della festa, ogni campobase è una festa....nella buca una decina di tende.... poca caciara..... mah!la giornata passa tra una bevuta una chiacchiera una slaciccia alla brace una bevuta....una bevuta e una passeggiata in buca....dove due Genovesi danno spettacolo in mutande girando con la moto!
a cena abbiamo un'ospite, un tedesco di 67 anni venuto da solo con un tmax.....così passiamo la serata a mangiare e bere fino all'una, due chiacchiere e si va in tenda....
é domenica mattina....dopo i saluti con i Genovaboys si riparte...."stasera si dorme in italia"!!!
il sidecar non parte.......alla fine ci arrendiamo a un tedesco con i cavetti e verso le 11 e mezza partiamo.....che bello cè il sole! (-10°)....dritti verso il brennero.....ma il freddo ha la meglio e la sera ci si riferma a innsbruk.....
dal tassinaro ci facciamo consigliare un posto tipico per mangiare e ci ritroviamo in un "tipico pub tirolese" camerieri vestiti da tirolesi posto bellissimo!......ordiniamo il piatto tipico!...........................................................................arriva un tagliere con: speck, salcicce secche, coppa, formaggio e porchetta........................................................non ho parole!....non sapevo se distruggere il locale o uccidere il tassinaro!!!....sul mangiare non si scherza!!!!......ma poi ho capito...dalla cucina escono fuori 3 indianini reppettari!........ho capito....channo nculato!!! ahahahahaha!!
il lunedi mattina si ripassa il brennero con la neve ma arrivati in italia cè il sole.....temperatura 0°!!!! il caldo si fà sentire!.....il ritorno è stato un viaggio con il sole in faccia, sudato perchè non mi sono tolto gli strati di pile per principio fino a casa.....casa...bella casa...ore 21,30!!!!! casa!!!!
Considerazioni:
forse se si riparte in 20 moto con un massimo di 4 ore al giorno di viaggio ci ritorno....per il momento MA CHI CAZZO ME LHA FATTO FA!!!
il viaggio è stato il più bello e il più duro che abbia mai fatto....ma il raduno in se per sè mi ha deluso.......ora vedo solo sabbia all'orizzonte!
scusate gli errori ma io a scuola non ci sono andato!
P.S. QUELLO CHE SUCCEDE IN BUCA RIMANE IN BUCA!!! 
Quindi accontentatevi! 
By Matteo "Castigamatti" Colasante