Motoraduno Praia a Mare 2011

Cronaca del Motoraduno di Praia a Mare

Rieccomi per raccontare un'altra uscita in compagnia della zavorrina e dalla mia "amata" Moto Guzzi. Certo che dopo l'esperienza bellissima della scorsa domenica a Montebuono  con i nuovi e molto simpatici amici del Moto club, viaggiare in solitaria è un'altra cosa soprattutto se 450 Km  per arrivare a Praia a mare non sono pochi.

A differenza di altre uscite, per esigenze di famiglia,  la partenza è stata posticipata al pomeriggio con la differenza che al posto della nebbia abbiamo trovato sole, moderato traffico e.... vento! Ovviamente gli immancabili lavori in corso sulla Salerno Reggio Calabria e qualche cambio di corsia hanno "rallegrato" e rallentato il viaggio allietato dal solito paio di automobilisti imbecilli, con diritto di priorità di sorpasso, che considerano i motociclisti un fastidioso ingombro sulla strada.

Nonostante tutto viaggio tranquillo tanto che la zavorrina, stranamente molto silenziosa nel primo tratto di autostrada, ha confessato "un leggero appesantimento agli occhi" ovvero  quella che da queste parti si dice "cicagna". La bellissima strada che collega Lagonegro a Praia Mare tutta curve molto invitanti e piacevoli per un motociclista unito al poco traffico e alla voglia di arrivare hanno  contribuito a rendere meno "pesanti" gli ultimi 50 Km.

All'arrivo la piacevole accoglienza degli amici di Perugia, i baffi del guzzista Napoletano e del Triestino  hanno fatto rapidamente  passare la stanchezza;  un rapido passaggio in albergo con visita alla toilette e salutare doccia hanno  contribuito ad iniziare bene la serata. Breve giretto per i negozi di Praia a Mare per acquisto di piccoli souvenir e incontro con parenti e conoscenze  varie (come prevedibile)  visto che la mia zavorrina oltre ad avere una famiglia numerosa ,originaria di un paese della vicina Basilicata, ha molte conoscenze locali legate alla sua infanzia.

Il dilemma della cena è stato presto risolto con un passaggio ad ottimo ristorante-pizzeria  dove con modica spesa (totale € 57,00) per bruschette varie, strozzapreti ai frutti di mare, frittura di pesce, verdure grigliate e non, dolce, caffe e birra gli affamati viandanti  hanno soddisfatto le esigenze delle stomaco. La serata si è conclusa  nella confusione organizzata dal Moto club e incontro con altri parenti...., che come la gran parte degli abitanti di Praia e località limitrofe, hanno deciso di fare da spettatori alla esibizione del rumoroso complesso musicale e dei freestile oltre alle esibizioni di motociclisti in erba  con moto tanto piccole quanto molto rumorose.

Domenica dedicata alla visita del  Santuario  situato in una grotta molto suggestiva che domina la città raggiunto con un trenino gommato e faticosa camminata, in ogni caso la passeggiata ha aiutato a smaltire la cena serale e l'abbondante colazione. Al rientro gita in barca alla isola antistante l'area del raduno  con visita alla grotta del Presepio e insenature molto suggestive oltre ovviamente ad un mare molto invitante ma un tantino freddo.

Tutto ovviamente ampiamente fotografato compresi motociclisti grandi e piccoli con mezzi anche originali alla "portata" della zavorrina (vedi Foto) che non ha perso l'occasione di provare l'altezza della sella!! Dopo l'ennesima esibizione dei freestile purtroppo è giunta l'ora di salutare gli amici e riprendere la strada del ritorno e come ultimo ricordo delle due giornate un panino e una bottiglia di acqua hanno calmato l'appetito (la dieta impone anche qualche sacrificio).

Ottimo la località del raduno, il servizio e organizzazione: un'esperienza da ripetere (per la 5 volta il prossimo anno).

Un tranquillo e veloce rientro in 4 ore alla media di Km 108  con un consumo di 5,2 litri ogni 100 Km (utile il computer di bordo) con i soliti rallentamenti nei pressi di Roma e un fastidioso vento per gran parte del percorso  hanno completato la giornata di sole. Sabato prossimo si replica con il Motoraduno di Maratea e la partecipazione alla Motocavalcata degli amici del Moto Club Val d'Agri.




by Ottavio