30 maggio 2010 - Ficulle "La sosta del motociclista"

Evviva!!!! Finalmente la domenica è arrivata. Questa mattina 30 maggio appuntamento alle nove al gabbiano. Dopo la colazione la partenza è stata ritardata  di una mezz'ora perché Mimmo e Dorina hanno fatto tardi! Ma il nostro presidente , dopo averci presentato l'ultima new entry del motoclub, Francesca,ci ha richiamato all'ordine per salire in sella alla volta di Ficulle in provincia di Orvieto. Partiti dal molo la prima sosta era prevista ad Amelia, a metà percorso, ma siamo stati fermati pochi km prima dalla scivolata di Luca, che fortunatamente si è rialzato quasi illeso, solo un ginocchio sbucciato. Arrivati ad Amelia ci siamo rifocillati per benino e dopo aver fatto rifornimento abbiamo ripreso la strada per la destinazione. Il paesaggio da li in poi era da mozzare il fiato, gli alberi lungo la strada che scorreva sotto le gomme sembravano formare un tunnel davanti a noi per quanto erano folti.
Il verde che ci circondava era enfatizzato dal bellissimo sole che ci ha accompagnato per tutta la giornata.
La strada era divertente, ed era bello anche guardare gli altri che facevano le curve e si divertivano tutti insieme.
Non eravamo tutti, mancavano alcuni scoordinati, tra cui Stella (la nostra fotografa ufficiale) ed Antonio, per cui per questa uscita il book fotografico sarà ridottissimo. Non c'era Pescio, Alexcrazy, Saretta, Pigiamino, Lallo, Lalla ed anche Monellainsella e  Giandark che con il suo "andiamo" oggi non ci ha riunito! Hanno tentato di farlo altre persone ma come ci riesce lui è impossibile riprodurlo!
Siamo arrivati a Fucille verso le due, ed abbiamo trovato subito il luogo di arrivo della nostra uscita, il bar "LA SOSTA DEL MOTOCICLISTA".
Era CHIUSO!
Appena ci siamo fermati siamo subito andati a chiedere al nostro organizzatore, kawa636, se aveva telefonato prima di decidere dove portarci! Dopo averlo deriso, e massacrato a dovere per un po' ci ha risposto che il proprietario gli aveva detto che era aperto tutti i giorni.
Dopo una breve attesa è arrivato il padrone del bar che si era preso la pausa pranzo!
Per punizione ha offerto da bere a tutti!
Dopo aver bevuto e mangiato ci siamo trastullati per un paio d'ore. Vasco aveva deciso che doveva far ammattire Dorina rubandogli il casco e bagnandola  per farsi rincorrere per le vie del paese, mentre gli altri chiacchieravano e scherzavano tranquilli.
La strada del ritorno è stata molto meno affascinante e colorata perché siamo tornati verso casa passando per l''autostrada.
Arrivati al casello dell'autostrada ci siamo salutati e siamo ritornati ai box!
Ringraziamo kawa636 per l'organizzazione del giro e tutti i motociclisti che hanno partecipato e soprattutto Francesca che ha inaugurato la sua prima uscita da scoordinata.

Paolo&chicca