27 e 28 marzo 2010 - Motoraduno delle Frittelle

Abbiamo vinto!
Finalmente gli Scoordinati dopo appena due anni di vita sono riusciti ad espugnare Castel del Piano. Il primo posto nella graduatoria TTN per maggior numero di partecipanti, km svolti e presenza nella manifestazione è stato meritatissimo e tutti i vincitori si sono esibiti in una memorabile foto di gruppo sotto il palco dove si sono tenute le premiazioni. Come dicevo una vittoria "pulita", che ha fatto riflettere molti addetti ai lavori per come è scaturita!
Il Weekend è stato fantastico, l'itinerario scelto per l'occasione dal nostro Desmosandro è stato elettrizzante. Un misto tra curve lente e veloci degne dei paesaggi della tanto amata Toscana. L'appuntamento è a piazza del Molo di Anguillara sabazia alle 9:00 e mezz'ora dopo già eravamo tutti in sella per godere il 1°motoraduno della stagione turistica 2010! Il Gruppo è corposo conta la bellezza di 26 moto di cui ben quattro sono centaure e 9 Zavorrine ed un Zavorrone (Vasco)... La strada forma le gerarchie.. Chi gli piace stare ad inizio gruppo e chi gli piace chiudere.. Oggi come scopa si è proposto Pigiamino che ha svolto una gran bel lavoro.. Il serpentone scivola via veloce con a capo guida Desmosandro che fa l'andatura.. Nei primi km si vede una Eliducati molto contratta nella guida, cosa molto insolita per lei, ma anche comprensibile dal momento che questo raduno gli ricorda il suo primo incidente in moto anche se comunque gli bastano pochi km per tornare quasi quella di una volta.. Il tratto di strada di Pitigliano a dato il gas a quattro mani. Un'altra centaura Alexcrazy.. che è talmente migliorata nella guida che ha stupito tutti.. E lei ci ha tenuto a scrivere queste quattro righe.
Alexcrazy:
Questa volta sento il bisogno di dire qualcosa su questo raduno, proprio perchè è stato una bellissima esperienza sotto molti punti di vista.
Sentirsi gruppo, ben voluti, coccolati, protetti, sono le sensazioni che mi sono rimaste addosso per tutto il tempo! E poi mi sono divertita a guidare la moto aggiustata a puntino, sentirla rispondere positivamente ad ogni mio ordine senza mai tradirmi!
A qualcuno l'ho già detto che per me il momento più bello rimane quando siamo sotto l'obelisco prima della premiazione, perchè lì sotto quel sole caldo, ti trovi a ripensare al sabato appena trascorso, alle strade che hai passato, alle risate, agli abbracci e poi pensi che devi tornare a casa perchè questo raduno stà per finire e ti sentirai un pò triste per questo.
Ieri ad occhi chiusi, sdraiata sugli scalini a prendere il sole ho riflettuto tanto sul mio percorso con voi e rimpiango di aver "perso" quasi un anno dietro ad altre cose.
Poi la nostra mitica Shardana che tutte le volte parte con l'ansia e dice.. Mi aspettate che io vado piano ed invece tutte le volte te la trovi in testa al gruppo che guida meglio di un pilota affermato.. Come ultima centaura c'è Pesciomancino che con la sua andatura tranquilla si è messa a metà gruppo senza tante pretese si è divertita alla grande.. Anzi.. Da ieri può dire di essere stata con la sua moto anche sulla neve.
Strada facendo ci siamo imbattuti in stati adrenalinici puri che l'hanno fatta da padrona, pieghe e staccate gagliardissime, ma anche tratti di strada a passo d'uomo per ricompattare il gruppo. Arrivati ai Cimini abbiamo valicato per entrare nel Viterbese dove ci attendeva Cignonero al suo 1°motoraduno ed uscita con gli Scoordinati (la sera è tornato a Viterbo ed il giorno dopo è tornato al raduno con la moglie...Un altro matto tra di noi.. (Grande Cignonero). Da qui abbiamo preso la strada per Tuscania e cosa è successo? Dopo tanto serpentone ed andatura blanda si accelera un po'.. il presidente con grappin e Rameses cercano di andare in fuga, ma io li seguo a ruota.. il pezzo si presta molto alla guida, allora tutti e quattro ci diamo dentro.. Ma succede uno spiacevole equivoco che fa capire quanto è bello il mondo Scoordinato.
Il gruppo,la tribù o ancor meglio gli Scoordinati non vuole dire solo amicizia e rispetto ma anche accesi diverbi, del tutto positivi, che hanno visto come protagonisti il sottoscritto (Yoyo) ed il Presidente (Max) uno scambio di opinioni per una manovra (ahimè un po' azzardata) che ho fatto nei confronti dell'amico Rameses. Che ben vengano questi battibecchi se la risultante è lo stare insieme ancora più uniti, in un clima sempre più festoso e fatto di rispetto reciproco. Verso Bolsena (chi avrà visto la scena avrà sorriso dentro il casco) la Ducati di Max si è affiancata alla Kawasaki mia ed un gesto spontaneo è nato nel vedere che le mani di entrambi si cercavano in segno di un contatto d'intesa.
A Latera ci siamo fermati per una sosta e li lo spavento.. Desmosandro e Shardana si sono tolti il casco... Oddio mio che spavento.. Una gara dei capelli più brutti.. Poi benzina e rifornimento delle nostre pance, Caterina si è mangiata 12 panini, mentre all'orizzonte nuvoloni neri non promettevano niente di buono.
Arrivati a Semproniano la strada è diventata, dinnanzi ai nostri occhi increduli, bianca. Una distesa di grandine copriva quasi interamente la sede stradale. Ma niente paura, un po' di attenzione è tutto è scivolato via senza intoppi,la moto di Giandark che davanti a me ha scodato paurosamente sembrava una trottola impazzita ma la capacità di guida ( lui è stato al Pinguinos) in queste condizioni a fatto si che la riprendeva subito! Dopodiché nello stesso punto ci sono passato io facendo altrettanto.
Da lì con strada umida siamo arrivati finalmente alla meta. L'accoglienza è stata come sempre impeccabile baci ed abbracci con lo Staff che ci ha riconosciuto subito.. Da li abbiamo fatto la registrazione siamo entrati al Parco Festa facendo sentire il rombo delle nostre moto. Tutto come lo scorso anno, tutto bellissimo, pieno di colori e tanta gente festante per le strade. Da lì subito verso gli alloggi dove la signora "Bella" dopo circa mezz'ora di attesa ha espletato le nostre esigenze dandoci l'alloggio.
Alle 20:00 si va tutti a mangiare, anche perché non sopportiamo più Twinsara e Shardana (che alle 18:00 si era già mangiata 3 pizzette, un cappuccino e cinque cornetti ) che non facevano altro che ripetere " Quando mangiamo, quando mangiamo.. Io ho fame... Io ho fame..."
Una volta finito mangiare, con una pioggerellina fina che dava più fastidio che altro, siamo scesi al Parco Festa a piedi lasciando le moto agli alloggi, non prima però di aver atteso altre 3 zavorrine (Smile75, Barbara e Monellainsella) che ci hanno raggiunto a bordo della Clio di Smile75. Scesi alla piazza dove si tenevano i festeggiamenti ci siamo subito resi conto che la pioggia l'aveva fatta da padrona, costringendo la band di Paolo Belli a dare Forfait dopo appena 4 canzoni (Avrà cantato - Sotto questo sole). Ma i Bikers non si perdono mai d'animo e così la festa è continuata a ritmo di Burn Out e motori portati al limitatore con i Flames che fuoriuscivano dai scarichi.
Molti di noi hanno preferito buttarsi tra le braccia di Morfeo, come Vincenzo che era la sua prima volta che faceva così tanti km tutti insieme e la sua dolce consorte Antonietta, ma soprattutto PIGIAMINO che con 18 kg di abbondanza di tre belle ragazze che lo chiamavano e imploravano di andare nei loro letti, a preferito invece andare a dormire con Bamba76 che darsi da fare con le bella fanciulle. Sei la vergogna degli Scoordinati ahahahaaha....Ma oltre a Piggy (come lo chiama Alex) anche il nostro amico Rideslow  che per me (max214)si è rivelato per chi non lo conosceva un centauro eccellente, ma soprattutto una persona bella sotto molti punti di vista, Ladykiller e Giorgia (che ha tradito le nostre aspettative presentandosi con un maglione a dolce vita... Cosi non si fa...ahahahah ) sono andate a dormire presto..
Invece tutti quelli che erano andati al parco festa hanno fatto rientro verso gli alloggi all'una circa dove alcuni hanno proseguito la festa bevendo ogni cosa che gli capitava sotto le mani (potere agli zuccherini del Did748 altro che pozione magica di Asterix) Pronunciando parole incomprensibili, del tipo" Barbara "pronunciato alla francese... Oppure " tu tu tu tu tu.." queste sono le chiacchiere che sono proseguite fino a tarda notte. Persone prese giustamente a scopettate (Vasco se le meritava per il morso sul gluteo che aveva dato in un precedente raduno), letti messi fuori dalla stanza, Mimmox che non stava fermo un attimo, er compare che non smetteva di ridere insieme al Kawa636 e Geko.
Il giorno dopo ci siamo messi in sella per raggiungere l'aperitivo che si teneva, come di consuetudine al Prato delle Macinaie, e dire che il paesaggio ci ha contagiato è dire poco! Quella poca neve rimasta faceva da scenario ad una natura ancora incontaminata fatta di boschi in procinto di fiorire e chalet immersi nel verde! La foto di gruppo è stata scattata come due anni fa, quasi nello stesso punto, non prima però di aver assistito ad una scenetta del tutto singolare tra Max e Er Compare, la riporterò così come l'ho vista:
Max - Dajè Compà annamo a fasse la foto di gruppo...
E Silvestro dopo aver fatto appena due passi in direzione del gruppo si ferma, e dopo aver fatto una pausa dice:
Compà - Ahò io stò a camminà ma non so se so sveglio o ancora stò a dormi, c'ho la testa che me fa tutta Woooooooooooo!
Dopo la foto di rito inizia la guerra delle palle di neve, dove vede un Vincenzo che si diverte come pochi a bersagliare il presidente e qualsiasi persona gli capitava a tiro, per non parlare poi di Caterina ,Marco82 e Bamba76 che hanno dato vita ad una vera e propria guerra di palle di neve... Questi giocarelloni..
Ok l'aperitivo è finito allora tutti quanti siamo scesi di nuovo alla Piazza principale sotto l'amato obelisco, dove abbiamo atteso la tanta amata premiazione prevista per le 15. L'attesa ha dato vita a molti spettacoli alcuni incensurabili... La nostra Pescionancino e Ladykiller hanno dato vita ad uno spettacolo sexy che hanno fatto impazzire tutti gli ormoni dei bikers presenti.. Che ragazzacce... Non si gioca con i sentimenti altrui.. ahahahah.. Finalmente arriva la premiazione ed inizia il countdown dal 15esimo posto fino al 1° è stata una escalation di emozioni e gaio è stato il piacere di posizionarci lì davanti a tutti, e guardali per un giorno dall'alto verso il basso (sportivamente parlando naturalmente). Il premio è stato ritirato dalla nostra Eliducati è commoventi sono state le sue parole mentre ritirava la coppa:
Eliducati:
"Lo scorso anno siamo venuti qui come sempre, e nel viaggio di ritorno ho avuto un incidente con la mia moto e  sono caduta. A distanza di un anno mi sono rimessa in piedi e raggiunto di nuovo questo splendido posto e questo raduno con la mia moto. Oggi posso dire che gli Scoordinati hanno vinto ma ho vinto ma  per me oggi è come vincere 2 volte. Grazie a tutti."
Da li i saluti agli organizzatori e via in sella alle nostre moto per il ritorno verso casa dove tutto è filato liscio senza problemi.. Piccolo stop a Monterosi per i saluti e tutti a casetta a far riposare le nostre chiappe doloranti di due giorni di moto.
Si ringrazia Desmosandro per l'ottima organizzazione, Delfina per le 577 foto e soprattutto tutti i partecipanti.

By Yoyo & Max214