1° Motoraduno Scoordinati

Cosa dire, o meglio cosa scrivere; comincerò con un frase che mi è venuta in mente subito dopo aver dismesso il Parco Festa: altro che Scoordinati, qui sfioriamo la Coordinazione perfetta, frase che poi ho letto su un altro forum di motociclisti che ieri ci sono venuti a trovare.
Dopo i numeri da capogiro che sono girati alla nostra manifestazione, chi diceva che erano intervenuti 400 bikers, chi 500, chi asseriva di aver contato 600 moto, ho preferito l'ufficializzazione e dopo un rapido consulto con altri responsabili del nostro Consiglio Direttivo, posso finalmente riportare quanto segue:

1° MOTORADUNO SCOORDINATI

586 MOTO PERVENUTE

I numeri dello scorso anno, che credevamo già alti, sono stati completamente polverizzati, ed una cosa appare certa agli occhi di tutti e che il prossimo anno dovremmo necessariamente cominciare a prendere in considerazione di organizzare il 2° Motoraduno Scoordinati su 2 giorni, anche perché la piazza del Molo è letteralmente scoppiata, un fiume colorato di due ruote si perdeva a vista d'occhio lungo tutto il Molo di Anguillara, il tutto però senza intoppi di nessun genere. Devo dire infatti che il Servizio d'Ordine ha funzionato a dovere, ma un plauso va anche ai nostri visitatori che si sono comportati benissimo!
Ma cerchiamo di andare per ordine, sarà difficile....
La sera prima l'allestimento del Parco Festa ha visto impegnati molti di noi, il Maxischermo, lo Stand Ipone, la grande Vela e altri gazebo sono stati montati a tempi da record, ma aspettate quando scriverò su quanto abbiamo impiegato a smontare tutto il giorno dopo! Lì davvero abbiamo rasentato il Guinness dei primati!
Dicevo la sera prima, dopo aver montato le infrastrutture che avrebbero poi ospitato i Bikers del giorno dopo, ce ne stavamo sotto la vela davanti ad una pizza a riflettere  tutti sullo stesso pensiero, il tempo. Il sole sarà dalla nostra parte o si nasconderà dietro enormi nubi nere cariche di pioggia? Beh, la risposta è stata una magnifica giornata di sole con qualche nuvola sporadica che si interponeva tra noi ed il sole, dando ai nostri ospiti attimi di meritata ombra per poi picchiare caldo di nuovo! Insomma Scoordinati vince sul clima uno a zero!
Il fermento del S-Day comincia di buon mattino, per me alle ore 5:30, ma per molte altre persone credo sia cominciata ben prima. Mentre raggiungevo il Molo in sella alla mia Akira la strada bagnata non faceva presagire nulla di buono. Arrivati al parco festa cominciano a giungere altri Scoordinati e senza che nessuno gli dica cosa fare sono già al lavoro per montare; Gazebo, Tavoli, Panche, Stand Iscrizioni, Stand gastronomico (questo lo abbiamo non solo dovuto rimontare ma anche riparare visto che durante la notte il signor vento siderale a momenti ce lo porta dentro il lago!), Stand Gadget e Stand Colazione. Il tutto velocemente e senza affanni!
Alle ore 9:00 cominciano ad arrivare i primi Biker e così via di corsa a posizionare le ragazze ombrellino sotto lo Stand Ipone per le foto di rito (iniziativa che è piaciuta a quasi tutti i Bikers, per questo e per molto altro un ringraziamento va a Kawamichele), con una foto per Biker, facendo questo abbiamo convogliato il traffico dentro la piazza alla spicciolata, ed ogni ospite ha potuto parcheggiare senza problemi la propria moto!
Dopo aver frequentato molti raduni insieme a voi, comincio anche io a riconoscere altri Bikers di altri Motoclub e devo dire che quando li rivedi (anche gente molto in là con gli anni) ti si riempie sempre il cuore di gioia misto a quella eccitazione e curiosità di sapere chi sono e da dove vengano!
Dicevo, mentre il servizio d'ordine era impegnato nel parcheggio, gli stand iscrizioni, gadget e colazione erano già al lavoro. Nel frattempo il maxischermo aveva cominciato a proiettare le nostre immagini con tanto di sponsorizzazione e musica di sottofondo (musica che ho dovuto montare sul filmato sotto minaccia di Eliducati ma che alla fine pare sia piaciuta moltissimo). Ognuno aveva il suo bel da fare e tutti hanno collaborato ricoprendo il ruolo che gli era stato assegnato col sorriso sulle labbra! Poco prima della partenza del moto-giro c'è stato un po' di affanno, il fiume di bikers si è intensificato a tal punto da velocizzare le pratiche foto e parcheggio (in questo va grande merito a Delfina che si è spaccate le ginocchia pur di far le foto a tutti). Max non sapeva a chi dare il resto girando su e giù per il parco festa, Giandark (er capo dà sicurezza) non stava un attimo fermo e Mimmo coadiuvato da me, Tacchia, Valerio848 e altri magnifici Scoordinati meritevoli di lode, cercava di far parcheggiare le moto ovunque ci sia stato spazio sufficiente! E mentre un reparto andava in direzione dell'Aereonautica Militare per allestire l'aperitivo, altri già stavano cominciando a preparare i tavoli per il pranzo. A capo del servizio per il pranzo la nostra Pesciomancino che ha svolto il suo ruolo a pieni voti, mentre Eliducati ha obbligato letteralmente con minacce, anche fisiche, tutte le Scoordinate ad indossare una canottierina bianca con su scritto Scoordinate, iniziativa magnifica! Peccato non sia stata bagnata!
L'iniziativa di Did748 (sempre attento per quanto riguarda attività benefiche) ha avuto il suo riscontro, le magliette stampate con il logo della Fondazione Fabrizio Meoni Onlus & Motoclub Scoordinati hanno dato i loro frutti in termini di visibilità, ed in molti ne hanno voluta una, inoltre ci piace pensare che alcune di esse verranno spedite in Africa e saranno indossate da bambini meno fortunati di altri. Per quanto riguarda la donazione di una parte del ricavato alla Fondazione stessa credo e spero che Daniela, la sorella di Fabrizio Meoni, e Alessandro Bennati, responsabile della Fondazione, entrambi presenti  al Parco festa, siano stati orgogliosi del nostro gesto, ricambiando a nostra volta cotanto orgoglio nei loro confronti. Tra i molteplici premi che abbiamo consegnato, non potevamo esimerci dal consegnare il Premio Fabrizio Meoni ad una persona corretta e speciale come Fiorenzo alias Freedom, Socio del Motoclub Andrea Dati, un grande uomo, buono come la sua persona!
Presente al Parco Festa anche Letizia Marchetti (32) pilota SBK impegnata nel CIV (Campionato Italiano Velocità) unica donna biker presente in mezzo a tanti maschietti smanettoni, nonché la controfigura di Belen Rodriguez nel famosissimo spot della Tim a bordo una Ducati Desmosedici Gp 10! Per chi ancora non ha avuto modo di conoscerla può andare il 31 Ottobre a Vallelunga dove sarà impegnata nel Trofeo del Centauro.  Per saperne di più su una delle donne più veloci d'Italia basta andare su www.letiziamarchetti.com.
Al ritorno dal Motogiro, che tra l'altro ha visto impegnate molte staffette (se non vado errato bene 18 con a capo Kawa636), il Servizio Catering, a cui vanno tutti i nostri complimenti per l'impegno profuso, ha cominciato a sfornare pietanze su pietanze subito coadiuvato da moltissimi Scoordinati che tra femminucce e maschietti hanno servito e sparecchiato i tavoli in tempi da record. Che io sappia nessuno si è lamentato per le attese che sono state comunque minime. Il menù, a detta di molti, è stato buonissimo e a fine pranzo c'è stato spazio anche per noi gentilmente offerto dal Servizio Catering.
Dopo il pranzo e dopo la visione della Motogp che ha visto tornare alla vittoria Casey Stoner, abbiamo dato il via alla riffa, stando attentissimi alle estrazioni dei biglietti senza incorrere in errori che abbiamo, ahimè, visto da altre parti. I premi si sono succeduti uno dopo l'altro ed il clou (scooter 50 city 4) è andato nelle mani del possessore del tagliando nr. 01 "O" arancione, di cui conservo ancora la matrice, facente parte del Motoclub Diavoli della Tuscia.... piccola precisazione..... ovunque andiamo sti Diavolacci se prendono sempre tutti i premi e da noi non sono stati da meno, bravi!
La riffa è stata seguita da un nr. incredibile di persone e subito dopo abbiamo immortalato con uno scatto epico tutti gli Scoordinati sul piccolo palco che traballava paurosamente! Il "Grazieeee" urlato da Max mentre si gira verso di noi ancora sul palco parla più di 100 parole!
La presenza di Coca Cola Zero e Ipone al Parco Festa, hanno contribuito a colorare la manifestazione nonché reso possibile la riuscita dell'evento. Un grazie anche agli altri sponsor principali: Gestoil, Acqua Uliveto, TGB, Roof, X-Gear, SDS, Tucano Urbano, BCC di Trevignano e Formello, Banca Marche e K2 OIL, senza tralasciare tutti gli altri sponsor e attività commerciali limitrofi, ben 55, che si sono uniti a noi nello sforzo economico per la realizzazione di tutto!
La serata si è conclusa con bikers che lasciavano la piazza del Molo soddisfatti di aver trascorso una giornata di festa in moto al sole, mentre dicono nei paraggi pioveva...(!)... e gli Scoordinati impegnati per liberare la piazza entro sera. Qui posso dare altri numeri che hanno dell'incredibile: Dunque, se il montaggio della vela aveva impiegato 18 persone e 1h e 20min. di tempo, per smontare tutto (gazebo compresi) ci sono voluti appena 35min. e almeno 40 volontari già stanchi della giornata.
Questo mio Resoconto finisce qui, ma su Scoordinati News tra meno di una settimana, inserirò anche i vostri commenti, la festa vista con i vostri occhi e tutti i ringraziamenti di Max ad ognuno di voi!
Non mi stancherò mai di dirlo, il nostro non è un semplice Motoclub, forse stiamo dando vita a nostra insaputa ad un qualcosa di diverso, che ancora non esiste tra i Bikers. La moto è il nostro comune denominatore, ma intorno ad essa ruotano persone il cui affetto reciproco non è mai messo in discussione. Ci vogliamo bene e questo si vede nel momento del bisogno, tiriamo fuori le palle (ragazze comprese) sempre, ed i risultati si sono visti ampiamente e si continueranno a vedere. Gente intorno a noi, fuori dalla nostra realtà, ci ripete e si domanda  come facciano 105 persone ad essere cosi uniti, come facciano tutte queste menti diverse tra di loro a Coordinarsi per raggiungere ogni volta uno scopo diverso. Forse, e tolgo subito il forse,  la risposta è nelle capacità organizzative del nostro Presidente Max Vittorini, ma tutto ciò non sarebbe possibile se a seguito di un grande Capitano (ah proposito devo fargli la grafica per la fascia) non ci fosse una squadra col suo modulo imbattibile, e cioè 1 per tutti, tutti per 1!
E cosi sia!

Didpensiero

Mi si chiede di riempire un foglio bianco di parole, parole che rappresentano emozioni. Emozioni che sono ancora tutte mescolate a dovere in uno scatolone, simile a quello della riffa, ma oggi non c' è nessun bimbo ad infilare la manina per estrarne uno, oggi devo farlo io...
Il bigliettino estratto recita così:
queste ultime settimane sono state per te difficili, ti sei dovuto trovare ad essere piu forte delle circostanze, a prendere decisioni senza sapere dove ti portassero, a provare dolore, ad essere cazzuto, a piangere, ad avere paura, a sentirti l'unico che si da speranza... e non ci sei riuscito... ad un certo punto sei scivolato, ed hai cominciato a vedere il mondo da un' altra prospettiva. Hai messo in dubbio la validità di lottare per mantenere cose che non si riesce proprio a mantenere, hai pensato che farlo non è coraggioso, ma stupido, ed anche diabolico. Hai cominciato a vivere male tutto ciò che nella tua vita hai conquistato, proprio per sorridere. Hai pensato che bisogna forse ricominciare, e ricominciare in una direzione opposta a quella fino ad oggi seguita.
E poi arriva il nostro raduno, momento nel quale ti rendi conto, istante dopo istante, brivido dopo brivido, abbraccio dopo abbraccio, sorriso dopo sorriso, che tu, di questo mondo, di questa vita, di questa gente, non ne potrai mai fare a meno, perché questo è quello che ti farebbe realmente soffrire, perchè questa è una parte fondamentale di te. Ieri hai avuto la conferma che lottare per questo mondo, per questa gente, per queste emozioni è il tuo dovere, alzati e lotta, perchè anche quando tutte le previsioni danno pioggia, alla fine può uscire una giornata di sole, e ieri in quella piazza avevi bisogno degli occhiali. Ora non rompere più i coglioni, e tira fuori le palle, forte di queste emozioni, che se lo vorrai, saranno sempre li, insieme a te!! 

Smilepensiero

Il Molo comincia a sfollare e noi ci prepariamo a smontare tutto, dai ragazzi l'ultimo sforzo, smontaggio Vela; Fatto! Smontaggio Gazebi; Fatto! Raccogliere rifiuti; Fatto! Fatto! Fatto! Cominciamo a scambiarci le sensazioni, tutti estasiati e stanchi ma sorridenti. Tutto finisce intorno alle 20, ma per quanto riguarda, il nostro Motoraduno, è l'inizio di una nuova era. L'era Scoordinata che di Scoordinato ha solo il nome.

Shardanapensiero

Mercoledì pioggia, giovedì pioggia, venerdì pioggia, sabato pioggia...
Presidente realisticamente pessimista, segretaria e soci realisticamente ottimisti, la battaglia è aperta!
La mia più grande speranza si limitava ad una giornata come quella di sabato, nuvola, bigia, grigia, senza colori, ma almeno senza acqua, si i motociclisti si sa che non hanno paura di due gocciette però...
I pensieri, le parole, le speranze sono state ascoltate, il nostro angelo custode lassù ha messo una buona parola per nostro conto eeeeeeeeeeeeeeeee waka waka eh eh samina sangalewa anawa ahah assemblea plenaria di tutto il sole del mondo sopra anguillara sabazia, giusto appunto per il 1° Motoraduno Scoordinati!
Sole, colori, lago piatto, perfino i cigni il nostro sfondo naturalistico, uomini, donne, bambini, moto, moto, moto, moto, moto, moto e ancora moto come sfondo biomeccanico.
In un anno per me fantastico dove le date importanti sono numerose, il 19 settembre è da annoverare tra queste, senza tema di smentita!

Grapinpensiero

Vi ricordate la notte prima della gita? Bene, non ho chiuso occhio pensando a quello che sarebbe o non sarebbe successo il 19 Settembre 2010; il mio PRIMO MOTORADUNO SCOORDINATI.
A ragion veduta penso che tutto quello che ho sognato ad occhi aperti si è avverato; film e filmini a mente fredda si accavallano, confondono sogno e realtà, sicuro comunque di aver vissuto momenti di puro godimento in cui l'entusiasmo, mio e di noi tutti ha fatto si che vivessi uno dei momenti scoordinati più belli della nostra storia. Storia  ancora breve ma intensa, storia fatta di persone, amici, fratelli. Storia fatta delle mie passioni...

Eliducatipensiero

Devo ammettere che quest'anno ho avuto la sensazione giusta il giorno antecedente il nostro grande evento. Si, sabato sera ho avvertito una strana serenità tra di noi, sembrava come se nessuno temesse nulla, eppure i nostri pensieri erano sempre rivolti al tempo di domenica, come se sapessimo che avremmo avuto successo, e i pensieri continuavano: "Verranno gli amici di Montebuono? e i Diavoli della Tuscia? e i Motor'namo? e tutti quelli che ci conoscono e non? mah!!!!! Sembrava come se insieme organizzassimo tutti i giorni il nostro evento, eppure siamo tanto diversi tra di noi... sembrava che nessuno fosse stanco, eppure:  "Prendi quello, passami quell'altro, chiama qui passa là", insomma sembrava................... la quiete prima della tempesta!
Sul giorno dell'evento devo dire che ho abbassato gli occhi sul banco d'iscrizione, (gadget, colazione, pranzo, modulo, gadget, colazione, pranzo, modulo) dalle ore 09:00 e li ho rialzati alle ore 13:30 circa da lì in poi ho potuto verificare il risultato di quei bigliettini staccati al mattino guardando il parco festa pieno di persone che si divertivano al nostro grande evento... BRIVIDI DI GIOIA HANNO ATTRAVERSATO IL MIO CORPO, GRAZIE SCOORDINATI!!!!!

Maxintervista

  • 1. Manifestazione incredibile, ma ti aspettavi davvero questi numeri?

Mmmmm... Se devo essere sincero lo speravo, lo sognavo, ma vi assicuro che visto le previsioni meteo per tutta la settimana e la pioggerellina di domenica mattina, onestamente non immaginavo mai e poi mai tutta quella affluenza..

  • 2. Chi vorresti ringraziare in particolare?

La mia ciurma.. Dei ragazzi FANTASTICI, dei ragazzi unici, dei ragazzi che meritano tutti quanti un ben 10 e Lode.... Perciò il mio ringraziamento particolare va a tutta la mia ciurma di Scoordinati.

  • 3. Le tue paure pre-raduno erano solo rivolte al clima non proprio promettente o avevi qualche altro timore?

Nessun timore... Gli scoordinati non hanno timore.. Io ho fatto il " Pinguinos" mica roba da poco ahahahah... Scherzi a parte.. Onestamente non avevo timori al di fuori del meteo. La macchina Scoordinata era perfetta, ogni componente del motoclub sapeva perfettamente cosa doveva fare, ogni referente sapeva alla perfezione dove disporre i propri collaboratori.. Perciò nessun timore..

  • 4. Sei il Presidente di questo Motoclub che conta ben 105 Soci, dove volete arrivare?

Il più lontano possibile .... Presunzione?  No realtà !!!... 

  • 5. Come si è conclusa la vostra iniziativa con la Fondazione Fabrizio Meoni Onlus?

Un grande successo ... Oltre 200 magliette da inviare al progetto Action Rue. Onestamente sono molto soddisfatto e soprattutto onorato dalla presenza della sorella di Fabrizio Meoni, la Sig. Daniela Meoni.

  • 6. A chi è andato il Premio Fabrizio Meoni Onlus?

Al mio MENTORE ... Una persona splendida, ad un uomo eccezionale, al mio grandissimo amico, Fiorenzo.

  • 7. Durante il Motoraduno sono state proiettate immagini sul maxischermo che ritraevano i vostri sponsor, sono rimasti contenti dell'iniziativa?

Lo spero fortemente.. Se la manifestazione è riuscita è anche grazie al loro contributo.

  • 8. Ultima domanda, col senno di poi cambieresti qualcosa di quel che è successo?

Si .... Cambierei colui che fa le previsioni meteo ...

 

Freedompensiero

Ciao Amiche ed Amici ...spero di essere in grado di descrivere e raccontare qualcosa delle infinite emozioni provate domenica 19 settembre ...ma credetemi è difficile trovare un buon "incipit" ..per quanto mi sia applicato non riesco a trovare quale sia il punto di inizio per raccontare qualcosa di così forte ed importante
Complimenti per TUTTA l'organizzazione e la realizzazione di OGNI cosa ..e se anche ci fosse stata qualche debole imperfezione sono certo che sarà il catalizzatore per saldare i rapporti e far meglio e di più ...l'ho letto già ovunque ...altro che scoordinati siete macchine da guerra ..ma anche questo io lo sapevo già ...è che avete messo in piedi un evento formidabile ...una giornata da conservare nell'Anima ..spalmarla per il resto dei giorni fino al limite del SEMPRE ...ciò che mi è stato concesso di vivere insieme a tutti Voi non penso sia davvero facile da mettere in qualche riga ...in agguato quando si scrive di emozioni c'è sempre il rischio di scadere nella retorica dei buoni sentimenti ..ma come si fa a non parlare di cuore ed occhi lucidi?
Certo che mi avete fatto un bello scherzetto eh ...sono giorni che provo a razionalizzare ma quando mi scorrono nella mente le immagini di questa giornata, il flashback immancabilmente si posiziona su istanti indelebili ..l'abbraccio con Did ..Ritz che parla di Fabrizio Meoni ..sua sorella lì presente ...Fabrizio ...uno di quelli che attraversano la vita segnando per sempre il tempo con ciò che sono stati capaci di fare ...la voce di Ritz che si impunta ...e Max che mi cerca con gli occhi ..tutto il MC Scoordinati di Anguillara Sabazia che è come se mi prendesse in braccio (son pesantino eh ...ma loro son forti e mi fanno galleggiare sulle onde di quel lago azzurro che ci accompagna)...ed io che da quel momento non sono stato più in grado di dire nulla ...groppo in gola ...cuore che batte così forte e che chiude gola respiro esofago mente ...parole che non escono ed occhi umidi. Voi siete tutti matti credetemi ...ma mica potete far rischiare così un vecchietto alle prese con l'ipertensione!
GRAZIE AMICI ED AMICHE, mi avete onorato di un dono grande ed importante ...un impegno straordinario ed unico ...mi sto chiedendo da Domenica se saprò essere degno interprete e custode del compito che mi avete affidato ...ed ovviamente non trovo risposta ...mi dico e vi dico però che quel compito non sarà gravoso se avrò Voi ad accompagnarmi lungo le strade di questa esistenza ...lungo le Vie del Vento ...già ...il Vento ...ma ci tornerò dopo sul Vento ...ora ho solo voglia di richiudere gli occhi e ricordare ...stralci di una giornata ..pezzi di Vita ...l'arrivo ...l'allegria di rivederci ...Mimmox ..il CapoSecurity Giandark.....JoannesMagisterYoYo ...il parco chiuso bello ed ordinato ...azz ..le ombrelline che accolgono tutti con un gran bel sorriso ...Antonella che per la foto mi fa "debbo scendere?" ...ed io che le dico ma'ndovaistaquàcheseimegliote J ...Delfina che fa le foto e che non serve che chieda il classico "sorrisoplease" perché al solo vederla felice di fare ciò che sta facendo è come vedere l'alba di una giornata di sole ...az già...ed il cielo? ..ma lo vedi quel nuvolone? ...non lo guardare che fra un po' se ne va ...e se n'è andato ...
Ahò ...ah Pescioooooooooo ...ciaoooooooooooo ...ma che bello quell'abbraccio interminabile ...partito dagli occhi passato per le braccia ed arrivato li dentro a quel barattolo dentro al petto che in quel momento sbatacchiava e sembrava davvero un desmodromico... Te vojo bene Pescio J ...Oh ...però lo voglio a tutti eh ...pure alla Segretaria tornata apposta (..e volevo vedè che mancava ...avevo davvero desiderato di riabbracciare pure ella) ...pensa te ...voglio bene pure al più basso ehehehehe ..prima di cominciare a scrivere pensavo: mo faccio du pagine ...che ce vò ...scrivo tutti i nomi di quanti sono i sorrisi che ho incrociato e vedrai che almeno 2 pagine le faccio per davvero ...però mica andrebbe bene così ...magari mi scordo qualcuno ...già adesso mi pare di aver dimenticato qualcuno ..è che siete tanti e belli per davvero ...a proposito di bellezza ...ciao Alex J ... oggi ce ne sono tante di bellezze in piazza del Molo con una deliziosa canottiera personalizzata ...Presidentissimo Max ..mi son fatto una foto con una delle più belle ..poi te la farò conoscere ...ed ho abbracciato pure Monella ...insomma ...poi è arrivata Letizia ...ed ho notato un certo irrefrenabile interesse verso le sue doti ...di guida ovviamente ..mi sbaglierò ma secondo me c'ha le fossette pure lei ...dovrò chiedere a qualcuno ...Emiliano (un giovanotto del MC A.Dati) gli ha chiesto il poster autografato e quando è tornato faticava a riprender fiato e quando c'è riuscito ha detto "davanti è pure meglio" ...chevvelodicoaffà ...vabbè dai ...lo avrete capito che sto giocando ...sto cercando di distrarmi da una botta  più forte ...è che mi torna sempre il pensiero lassù ...al Vento che avevo lasciato lassù ...quello ritorna a spettinarmi gli ormai pochi capelli e mi arruffa di nuovo i pensieri e le emozioni... C'era uno striscione bianco fra lo stand ristorante ed il catering ...credo fosse il ricordo di un Amico ...uno che cavalcava il Vento
...Cavaliere del Vento ...Fabrizio ...Andrea ...qualcuno dice che sul Molo c'erano anche le loro moto...

Salutami le stelle della tua città
e il sole che io porto nel mio cuore,
salutami le piazze della tua città
riempile d'amore,
Salutami le stelle della tua città
piantaci bandiere d'allegria,
salutami le piazze della tua città
piene di fantasia.
Salutami le stelle della tua città
e il sole che io porto nel mio cuore,
salutami le piazze della tua città
riempile d'amore         
Laaaaaaaaaaaaaaaaaaaaampssssssssssssssssssss

Fiorenzo - fre3dom